Corso Abilitante "ASPP - Modulo A + B"
Sicurezza sul lavoro - Dirette Live - Lezioni: 12 Luglio 2022
iscriviti ora
Scarica la Brochure

Perché partecipare

L'Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP), figura complementare all'RSPP, ha il compito di supportare e assistere in vario modo l'attività del Responsabile allo scopo di garantire la sicurezza, nella sede dell'impresa, dell'ente o dell'organizzazione. L'ASPP, nominato dal datore di lavoro e coordinato dall'RSPP, deve:

  • Indicare le possibili fonti di rischio sul luogo di lavoro
  • Progettare tutte le misure di prevenzione, protezione e controllo necessarie per gestire ogni tipo di rischio a tutela delle risorse umane
  • Sviluppare e preparare tutte le procedure di sicurezza conseguenti

Il corso ASPP consta di due moduli:

Modulo A (28 ore) con funzione introduttiva e generale è volto a fornire le conoscenze di base su forme e contenuti della prevenzione e della sicurezza sul lavoro

Modulo B (48 ore) che approfondisce metodi di valutazione del rischio e di individuazione delle misure per ogni settore attraverso un modulo comune valido per ogni macrosettore (dal marketing alla produzione manufatturiera) con 4 eccezioni (b-sp1 Agricoltura e Pesca o Silvicoltura, b-sp2 Cave e Costruzioni, b-sp3 sanità residenziale, b-sp4 Chimico e Petrolchimico)

Al fine di ottenere la Qualifica di ASPP è necessario frequentare il 90% del Modulo A e del Modulo B e superare i rispettivi test finali di ciascun corso, conformemente al D. Lgs. 81/2008 - Accordo Stato Regioni 07/07/2016.

REQUISITI:

  • Diploma di Scuola Secondaria Superiore o laurea (triennale o magistrale)
  • Possedere un'ottima conoscenza della lingua italiana

Sono esonerati dal corso di formazione (ma non dall'aggiornamento periodico) coloro in possesso delle lauree nei settori Ingegneria e Architettura e Professioni Sanitarie della Prevenzione.  

Argomenti trattati

Modulo A

  • L’approccio alla prevenzione nel d.lgs. n. 81/2008
  • Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
  • ll sistema istituzionale della prevenzione   
  • Il sistema di vigilanza e assistenza   
  • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il d.lgs. n. 81/2008
  • Il processo di valutazione dei rischi   
  • Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischi

Modulo B

  • Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti
  • Ambiente e luoghi di lavoro
  • Rischio incendio e gestione delle emergenze
  • Atex
  • Rischi infortunistici
  • Macchine impianti e attrezzature
  • Rischio elettrico
  • Rischio meccanico
  • Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci
  • Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo
  • Rischi infortunistici
  • Cadute dall’alto
  • Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Attrezzature munite di videoterminali
  • Rischi di natura psico-sociale
  • Stress lavoro-correlato
  • Fenomeni di mobbing e sindrome da burn-out
  • Agenti fisici
  • Agenti chimici, cancerogeni e mutageni, amianto
  • Agenti biologici
  • Rischi connessi ad attività particolari
  • Ambienti confinati e\o sospetti di inquinamento, attività su strada, gestione rifiuti
  • Rischi connessi all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol
  • Organizzazione dei processi produttivi

Attestato finale

Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza relativo al modulo A+B e la Qualifica di ASPP (Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione). 

Durata, modalità di frequenza e quota di iscrizione

Webinar di gruppo

Modulo A + B: 28 ore + 48 ore = 76 ore (19 sessioni da 4 ore ciascuna)

1.560,00€ + IVA (22%)

Soisy

Docenti

Giuseppe Racano

Visualizza curriculum

FAQ

1. Chi è l'ASPP?
L'acronimo "ASPP" indica l'Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione, una figura complementare al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e centrale soprattutto nelle aziende di medie e grandi dimensioni.
La sua funzione è appunto quella di supportare e assistere in vario modo l'attività del responsabile SPP, allo scopo di garantire la sicurezza nella sede dell'impresa, dell'ente o dell'organizzazione. Per la sua importanza, l'ASPP deve essere formato mediante corsi specifici e ottemperare a una precisa serie di compiti e mansioni. 

2. I compiti specifici dell'ASPP. 
L'ASPP, nominato dal datore di lavoro e coordinato del responsabile SPP, dove in generale adoperarsi per la sicurezza, la prevenzione dei rischi e la protezione dei lavoratori e dei clienti. In generale, l'ASPP deve:
- Indicare le possibili fonti di rischio all'interno del luogo di lavoro;
- Progettare tutte le necessarie misure di prevenzione, protezione e controllo riguardo a ciascun tipo di rischio nel rispetto delle risorse umane;
- Sviluppare e preparare tutte le procedure di sicurezza conseguenti.
- Per assolvere a tale compito, ha tra i suoi obblighi innanzitutto quello di raccogliere informazioni essenziali sulla propria azienda o attività; il datore di lavoro, parallelamente, ha l'obbligo di fornire queste stesse informazioni e ogni altra forma di supporto di cui l'ASPP abbia necessità. 

3. Requisiti e nomina dell'ASPP
Chi intende ricoprire il ruolo di ASPP deve soddisfare alcuni requisiti minimi. In particolare, deve essere in possesso di un titolo di studio pari al diploma di scuola secondaria di secondo grado, e deve aver frequentato un apposito corso di formazione con relativa verifica conclusiva dell'apprendimento (dal quale sono parzialmente esonerati coloro che abbiano conseguito una laurea in disciplina affine). 
La scelta dell'ASPP, che spetta ai datori di lavoro, può ricadere sia su membri del personale interno che su figure esterne all'azienda. Nel caso in cui, per esempio, nessuno dei dipendenti sia in possesso delle competenze e dei requisiti minimi richiesti, sarà obbligatorio rivolgersi alla consulenza di professionisti esterni. Invece, sulla base di condizioni espressamente indicate nel già citato decreto 81/08 (articolo 31, comma 6), è indispensabile che la scelta ricada su membri interni all'azienda. 
Inoltre, la stessa legge stabilisce che, al contrario della funzione di RSPP, quella di ASPP può essere svolta da più persone contemporaneamente, in base alle caratteristiche e alle necessità di sicurezza di ciascuna delle imprese. 

4. Chi sono i Docenti del corso?
Per favorire una maggiore efficaci nell'acquisizione delle competenze, i docenti del corso sono consulenti, manager, impreditori e operatori di settore, in grado di trasferire competenze e strategie per operare nel mercato del lavoro. 

5. Per frequentare il corso è necessario essere in possesso di specifici requisiti?
I requisiti richiesti sono il possesso di diploma di scuola superiore o laurea (triennale o magistrale) e il possesso di un'ottima conoscenza della lingua italiana. 

6. Entro quanto tempo va pagata la quota di partecipazione?
La quota di partecipazione al corso è di 1500€ + IVA (22%) da pagare in 4 comode rate con noi, senza alcun tasso di interesse; il pagamento della prima rata consentirà l'attivazione dell'Account per l'accesso all'Area Riservata mediante la quale verranno visualizzati calendario e tutto il materiale didattico a disposizione. 

ISCRIZIONE

Compila la form per iscriverti al corso.


 

 
 

 

Con l'invio dell'iscrizione dichiaro di aver preso visione dell' Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi degli art.13-14 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).